RISCIACQUO ACIDO: quando, come e perchè farlo!

Il risciacquo acido è un metodo di lavaggio dei capelli con una sostanza acida. Il fine di questo lavaggio è quello di ripristinare il naturale Ph del capello, che si basa sui 4.0 circa.

Quando effettuare il risciacquo acido?
Ogni qualvolta i capelli si presentano stressati, crespi, difficili da pettinare e soprattutto quando sono visibilmente opachi e aridi al tatto.

Perchè effettuare un risciacquo acido?
Semplice: i capelli risentono dei lavaggi effettuati con acqua corrente, ovvero con acqua calcarea, o dei residui lasciati dalle costanti applicazioni di shampoo e balsami, rendendo gli stessi spenti, opachi o non in grado di accogliere i trattamenti che periodicamente facciamo, come maschere o impacchi a base di erbe ayurvediche oltre che alle erbe tintorie.

Il risciacquo acido è un operazione che chiude il ciclo di lavaggio, pertanto va effettuato alla fine del trattamento come risciaquo, appunto, finale.
L'obiettivo è rendere i capelli lucenti e morbidi, in pratica ridare nuova linfa vitale. Inoltre come anticipato, prepara il capello alle tinte mediante impacchi di erbe tintorie, che grazie alla loro peculiarità oltre a rilasciare il colore hanno effetti benefici su cuoio capelluto e capelli.

Gli 'acidi' utilizzati per questo tipo di lavaggio sono:
- Aceto di mele
- Succo di limone
È sufficiente pochissimo aceto o limone in un litro di acqua, ovvero un cucchiaio per Litro di acqua, ma le dosi sono personalizzabili in base alla lunghezza dei capelli e alla quantità di acqua necessaria per il risciacquo, pertanto consigliamo di fare delle prove partendo da una quantità minima per poi aumentare di volta in volta.

Prodotti già pronti? Oh yes!
Tuttavia per ovviare alla scocciatura di preparare dei composti che non siamo sicuri della buona riuscita, in commercio esistono oramai dei prodotti specifici per il risciacquo acido, già pronti, così da evitare grattacapi e noie nella dosatura giusta o nella reperibilità dei diversi ingredienti. Inoltre un'errato dosaggio degli ingredienti in un risciacquo acido casalingo potrebbe avere effetti contrari e simili ad un trattamento aggressivo al pari di balsami e shampoo fatti di frequente.

Facciamo riferimento al Risciacquo Acido di Maternatura, giusto per citarne qualcuno        Risciacquo acido Maternatura al geranio rosa

Questo prodotto usa di base acidi della frutta invece dell'aceto di mele o del limone.
L’Acido lattico e l’Acido Glicolico, in esso contenuti, in sinergia con la fisiologica acidità dell’acqua floreale di Fiori d’Arancio bilanciano e ristabiliscono il pH naturale dei capelli, agendo contro i residui di calcare.
Mentre la Vitamina B (Pantenolo) e gli oli essenziali chiudono le scaglie dei capelli evitando di rovinarli.
Dopo l'utilizzo, i capelli risultano visibilmente più lucidi e morbiti al tatto e facili da pettinare, non a caso il Risciacquo Acido di Maternatura è indicato per capelli crespi oltre che per quelli spenti, opachi, elettrizzati, colorati, decolorati e sciupati da trattamenti aggressivi.

Nel complesso è un ottimo prodotto, dalla profumazione leggera che nulla ha in comune con l'odore dell'aceto. Un giusto compromesso tra benefici ottenibili e risparmio di tempo da dedicare alla preparazione del composto, oltre all'esperienza di un'azienda specializzata in prodotti per capelli, un Top!


Se volete dare uno sguardo all'inci, eccolo:

Aqua [Water] (Eau), Alcohol denat., Pelargonium graveolens oil, Citrus aurantium amara (Bitter orange) flower water (*), Citrus medica limonum (Lemon) fruit extract, Mangifera indica (Mango) fruit extract, Passiflora edulis flower extract, Citrus aurantium dulcis (Orange) flower extract (*), Citrus limon (Lemon) peel extract (*), Urtica dioica (Nettle) leaf extract (*), Citrus aurantium amara (Bitter orange) flower extract, Panthenol, Glycerin, Benzyl alcohol, Glycolic acid, Lactic acid.

La confezione è di 150ml, costo 11,90€ - ma come ormai sapete, spesso trovate ottimi sconti sul nostro sito ;-)

Se vuoi acqiustarlo clicca qui